16 Ottobre 2021

Protezione Civile

Cenni

La “protezione civile” è l’insieme delle attività messe in campo per tutelare l’integrità della vita , i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni che derivano dalle calamità: previsione e prevenzione dei rischi, soccorso delle popolazioni colpite, contrasto e superamento dell’emergenza e mitigazione del rischi.

La protezione civile non è un compito assegnato a una singola amministrazione, ma è una funzione attribuita a un sistema complesso: il Servizio Nazionale della Protezione Civile. Istituito con la legge n. 225 del 1992, il Servizio Nazionale ha come sue componenti le amministrazioni centrali dello Stato, le Regioni e le Province Autonome, le Province, i Comuni e le ex-Comunità montane (Unioni dei Comuni).

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, le Forze Armate, le Forze di Polizia, il Corpo Forestale dello Stato, la Comunità scientifica, la Croce Rossa Italiana, le strutture del Servizio Sanitario Nazionale, le Organizzazioni di Volontariato, il Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico costituiscono le strutture operative.

Il Servizio Nazionale opera a livello centrale, regionale e locale, nel rispetto del principio di sussidiarietà. Il contesto territoriale del nostro Paese, soggetto ad una grande varietà di rischi, rende infatti necessario un sistema di protezione civile che assicuri in ogni area la presenza di risorse umane, mezzi e capacità operative in grado di intervenire rapidamente in caso di emergenza, ma anche di operare per prevenire e, per quanto possibile, prevedere eventuali disastri.



La nostra Attività all'interno del Sistema in "Tempo di Pace" : Ordinarietà

In questo contesto, operiamo a livello locale con risorse proprie a supporto degli EELL, a seconda della tipologia e "tempistica" , attraverso diverse attività.


Ordinarietà: ovvero nelle fasi di Prevenzione e Previsione

- Monitoraggio antincendio boschivo, della rete idrica e di altre criticità , per area assegnata , allo scopo di riportare al Responsabile dell'ufficio di PC comunale, eventuali segnalazioni di situazioni che potrebbero aggravarsi o creare problemi in condizioni meteo avverse o durante i periodi di interdizione accensione fuochi (estivo, come da direttive regionali);

- Attività di Informazione Preventiva nelle scuole e nelle piazze: attraverso incontri nei plessi scolastici e durante eventi pubblici con diffusione di materiale, si cerca di arrivare ad una più ampia informazione sul tema: nello specifico sui rischi cui siamo sottoposti e relative norme comportamentali.

(​Anche il singolo cittadino, in quanto componente del Servizio Nazionale, ha un ruolo di primo piano nelle attività di prevenzione dei rischi. Obiettivo delle attività ordinarie di diffusione della conoscenza di protezione civile e di sensibilizzazione della popolazione è proprio formare un cittadino più consapevole e preparato.)

- Collaborazione con EELL per la Pianificazione : aggiornamento, revisione e verifica dei relativi Piani di Emergenza , anche attraverso Esercitazioni, come prevede la normativa.


(Piano di Emergenza: procedure operative da attuare quando si verifica un evento in un determinato scenario. I piani di emergenza sono distinti per rischio e riferiti ad aree specifiche del territorio italiano. Al Dipartimento compete la pianificazione di emergenza per eventi "attesi", che per natura ed estensione richiedono l'intervento degli organi centrali dello Stato. Le Regioni danno linee guida per la preparazione dei piani provinciali per gli eventi di tipo b, e i Comuni predispongono i piani a seconda dei rischi del loro territorio e periodicamente li aggiornano.
Con la legge n. 100 del 2012 – che va ad esplicitare le singole attività di prevenzione volte a evitare o a ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi – per la prima volta si parla chiaramente di allertamento, pianificazione, formazione, diffusione della conoscenza di protezione civile, informazione alla popolazione, applicazione della normativa tecnica e di esercitazioni.).

La nostra Attività all'interno del Sistema : Emergenza e Soccorso

La prima risposta all’emergenza, qualunque sia la natura e l’estensione dell’evento, deve essere garantita a livello locale, a partire dalla struttura comunale, l’istituzione più vicina al cittadino. Il primo responsabile della protezione civile in ogni Comune è quindi il Sindaco, che ha il compito di assicurare i primi soccorsi alla popolazione, coordinando le strutture operative locali sulla base del piani comunali di emergenza. Quando però l’evento non può essere fronteggiato con i mezzi a disposizione del comune, si mobilitano i livelli superiori attraverso un’azione integrata e coordinata: la Provincia, la Prefettura, la Regione, fino al coinvolgimento dello Stato in caso di emergenza nazionale.

Questo complesso sistema di competenze fa capo al Presidente del Consiglio dei Ministri, che opera attraverso il Dipartimento della Protezione Civile.


Interveniamo con uomini, mezzi ed attrezzature su richiesta dell'ente attivante: (Con Reperibilità h24)

- Illuminazione aree di intervento o presidi criticità, con Torre Faro e Punto Luce OVA;

- Videosorveglianza criticità in atto su aree interdette (movimenti franosi, allagamenti, etc..);

- Ripristino viabilità da caduta piante con motoseghe e/o pompe idrovore;

- Svuotamento locali da allagamenti con pompe idrovore;

- Supporto attività COC (coordinamento, segreteria, collegamenti, monitoraggio evento, etc);

- Collegamenti radio, anche con propri apparati e frequenze;

- Evacuazioni popolazione a rischio per evento meteo o sisma;(civili abitazioni, edifici pubblici);

- Supporto ad Allestimento aree accoglienza;

- Ricerca Dispersi: anche con recupero in zone impervie, grazie alla collaborazione con i VVUU, ma soprattutto per supporto alle squadre con ILLUMINAZIONE delle aree (Quoad con Ova);

- Servizi Sanitari Atipici previo accordo 118 per trasporto personale medico in aree o percorsi impervi;

- Supporto/Assistenza alla Popolazione (trasporto e fornitura generi di prima necessità, etc...);

- Gestione e/o supporto con personale per Cucina da Campo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari